Quaderni del Bu-Sen -2-

Kyu-Shin Do

Nell’ambito della cultura (intesa come ‘saper fare’) si inserisce la genesi del pensiero di Jigoro Kano ispirata all’ideale guerriero.

Il Judo è Educazione, Cultura e poi anche Sport. Kano spiega che i fondamenti di questa disciplina risiedono nell’insegnare a combattere (le negatività del mondo): su di esse si elevano le pareti dell’educazione fisica (essere sani per essere utili) e infine il tetto del Principio morale ricopre la costruzione (essendo previsto fin dall’inizio).

Questo fascicolo (n° 2) raccoglie le storie dei maestri di spada fino all’affascinante figura di Yamaoka Tesshu e al tramonto del Budo ieraticamente impersonato da Morihei Ueshiba.

Il prossimo (n° 3) propone il germoglio dell’idea educativa di Jigoro Kano. Per sdrammatizzare il quadro del ‘freddo acciaio’ che il tempo ha reso obsoleto, abbiamo scelto la biografia arguta e gli schizzi popolari di Katsushika Hokusai che completano la dimensione umana della Via.